Australia – EL1: Norris domina una sessione estremamente serrata, Albon in colpa

Sotto un magnifico sole australiano, Lando Norris ha fatto segnare il miglior tempo in una sessione di prove libere 1 particolarmente serrata a Melbourne, con solo 2/10 che separano i primi 9!

pubblicato 22/03/2024 à 03:42

Jeremy Satis

0 Visualizza commenti)

Australia – EL1: Norris domina una sessione estremamente serrata, Albon in colpa

Lando Norris, miglior tempo nelle FP1 a Melbourne. ©F1

  • È questo Harley Knucklehead 1 o Harley Knucklehead 2 ? sì Lando Norris ha segnato il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Australia questo venerdì mezzogiorno in Australia, la scheda dei tempi mostra tempi estremamente vicini tra i membri della top 10. Giudicate voi stessi: c'è solo 78/1000 tra il miglior tempo di Norris e il 6° posto di Checo Pérez (!), 122/1000 con l'8° posto di Carlos Sainz, e solo 2/10 con il 9° posto da Lewis Hamilton. Lacune che, se dovessero essere confermate, preannunciano una qualifica estremamente competitiva quella di sabato, con cinque diversi team nei primi cinque posti.
  • Max Verstappen sembra nonostante tutto il pilota più veloce, e se l'olandese ha ottenuto solo il 2° miglior tempo, è più per la sua piccola sterzata all'uscita della curva 9 con il suo ultimo set di gomme che per una possibile mancanza di ritmo sulla sua RB20. Da notare il bel tempo di George Russell (3°), e soprattutto il 5° tempo di Yuki tsunoda (+0 »057, davanti a Pérez e soprattutto Passeggiare (+0 »103).
  • Molto presto nella sessione, i piloti sono stati veloci a scendere e a fare i giri. Durante tutta la prima mezz'ora, tutto il gruppo ha lavorato con gomme Medie, ad eccezione di Ferrari e un Red Bull. Per quindici minuti, Charles Leclerc e Sergio Pérez stavano lottando insieme per il giro migliore, ma dal suo terzo giro veloce Max Verstappen ha preso rapidamente il comando con mezzo secondo di vantaggio sul resto del gruppo.
  • Man mano che la pista migliorava e il resto della concorrenza montava le soft, il limite del tempo si abbassava ulteriormente grazie a Lando Norris, ma a venti minuti dalla fine, Alexander Albon è stato vittima di un grosso viaggio fuori pista. Il tailandese ha infatti perso la vettura alla curva 7, esattamente nello stesso punto della gara di un anno fa. Dopo aver fatto surf sul vibratore, il Williams non è più riuscito a riprendere la presa al rientro in pista e il tailandese ha finito per prendere un colpo con la racchetta e sbattere contro il muro, danneggiando le sue due pinne e probabilmente il nuovo cambio che aveva appena installato sulla sua auto.

  • All'inizio della sessione, Fernando Alonso era riuscito a scappare leggermente nella ghiaia alla curva 10, Lewis Hamilton ha attraversato la scappatoia erbosa della prima curva dopo un forte sottosterzo, mentre Valtteri Bottas ha avuto uno spavento enorme quando ha perso la sua Sauber alla curva 9, con più paura che danno al traguardo! Max Verstappen ha sudato freddo a fine sessione, al termine del T10, dove un pesante tailgating gli ha quasi fatto perdere il controllo della sua RB20.

  • Per il suo ritorno in gara dopo l'operazione per un attacco di appendicite subito dieci giorni fa in Arabia Saudita, Carlos Sainz ha compiuto una rimonta saggia e discreta, concedendo quasi tutta la sessione circa 4/10 al compagno di squadra Charles Leclerc. Lo spagnolo sta infatti utilizzando le Prove Libere 1 come un vero e proprio test del suo stato fisico prima di confermare che potrà prendere parte all'intero weekend di gare down under. Alla fine della sessione si è avvicinato al traguardo del monegasco, di buon auspicio per il resto degli eventi.
  • Nessuna piacevole sorpresa da segnalare Alpine per il momento, con il 15° e il 17° tempo diEsteban Ocon e tanta tanta Pierre Gasly, un secondo intero dietro il miglior tempo di Lando Norris. Alonso è solo 18°, davanti ai due piloti Sauber che monopolizzano le ultime due posizioni. Appuntamento alle 6:3, ora francese, per le prove libere XNUMX.

LEGGI ANCHE > Australia – Test: Hadjar a 1 millesimo del miglior tempo

Jeremy Satis

Grande reporter di F1 e appassionato di formule promozionali

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione