Alpine ancora troppo lontano dai punti di Melbourne?

Alpine ha vissuto due fine settimana catastrofici in Bahrain e Jeddah, lontani dalle aspettative riposte su di lei. A Melbourne il clan francese potrebbe finalmente inaugurare la stagione... anche se il compito si preannuncia arduo.

pubblicato 19/03/2024 à 12:35

Yannis Duval

0 Visualizza commenti)

Alpine ancora troppo lontano dai punti di Melbourne?

Nel mezzo di una tempesta, Alpine bisogna andare avanti per risalire il pendio. Prossima fermata Albert Park. ©DPPI

Alpine sapeva che l’inizio della stagione 2024 sarebbe stato particolarmente complicato ma la squadra francese non si aspettava di vivere un calvario del genere. Una vettura sovrappeso, mancanza di ritmo in gara e in qualifica, comportamenti difficili da controllare. A ciò si aggiunga l'a Problema di affidabilità per Pierre Gasly a Jeddah, durante il giro di formazione, e hai gli ingredienti per un inizio di stagione da incubo. La situazione attuale del clan francese difficilmente potrebbe essere più cupa...

Appiccicoso in fondo alla griglia, Alpine dobbiamo rimettere le cose a posto il più velocemente possibile: “Dobbiamo continuare a progredire e comprendere meglio la nostra mancanza di prestazioni in modo da poter migliorare il nostro pacchetto. Abbiamo problemi che devono essere risolti rapidamente”, dice Bruno Famin, caposquadra diAlpine.

Un altro fine settimana complicato per Alpine ?

Lo sanno i piloti, lo sa il team, probabilmente la A524 non andrà a caccia di punti regolari nel Gran Premio d'Australia. Bisognerà poi non commettere errori per sperare di entrare nella top 10. “Conosciamo i limiti del nostro pacchetto attuale e sappiamo che dobbiamo essere al massimo dal momento in cui scendiamo in pista. Non solo dalla mia parte al volante, ma anche dalla squadra con strategia, pit stop e ottimizzazione del setting”., souligne Esteban Ocon.

Con il suo ritiro ancor prima dell'inizio della gara di Jeddah, Pierre Gasly è determinato ad aiutare la squadra ad andare avanti: “Mi sento pronto per questa nuova opportunità questo fine settimana a Melbourne […] Vedo tanta fame e motivazione in tutti i membri del team per migliorare la nostra situazione. Continueremo a guadagnare terreno e l’Australia ci permetterà di continuare ad acquisire una buona conoscenza del materiale a nostra disposizione”. 

Il circuito dell'Albert Park sembra quindi essere solo una semplice occasione per capire un po' di più questa vettura così difficile da comprendere. Tuttavia, come abbiamo visto in passato (e in particolare l’anno scorso, con tre bandiere rosse durante il Gran Premio d’Australia), Melbourne può offrirci gare emozionanti e una strada maestra verso i punti può aprirsi proprio davanti a te. Dobbiamo ancora assicurarci di non sbattere entrambe le vetture contro il muro a due giri dalla fine?

LEGGI ANCHE > Il programma del Gran Premio d'Australia 2024

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione