Uno dei due Alpine con un'evoluzione anticipata per il GP della Cina

In Giappone, Alpine vissuto l'inferno. La Cina potrebbe offrire un ambiente migliore al team francese che arriva con una nuova evoluzione... ma solo per un singolo A524.

pubblicato 16/04/2024 à 14:24

Yannis Duval

1 Visualizza commenti)

Uno dei due Alpine con un'evoluzione anticipata per il GP della Cina

Ocon, una delle poche soddisfazioni di questo inizio di stagione. ©DPPI

Alpine ha fatto un primo passo avanti in Giappone portando una prima evoluzione. Per il Gran Premio della Cina è stato fatto un altro passo. La strada però resta ancora molto lunga prima di trovare anche la metà del gruppo.

Spoiler anteriore A524

L'ala anteriore modificata dell'A524 in Giappone. ©DPPI

Sulla rotta di Shanghai, il team francese apporta una svolta... prima del previsto. Quest'ultimo non sarebbe dovuto arrivare per il Gran Premio della Cina, bensì per Miami. Ci sarà però solo uno dei due piloti della freccia A che potrà beneficiare di questa nuovissima evoluzione, che sarà concessa a Esteban Ocon. “Il team ha lavorato molto duramente e saremo in grado di effettuare un upgrade alla vettura questo fine settimana, una gara prima del previsto”., spiega Bruno Famin, dirigente dei Tricolores.

Dirigiti a Shanghai per Alpine, con l'ambizione di disputare un fine settimana completo che possa ridare fiducia a tutta la squadra un Gran Premio del Giappone molto difficile. “Suzuka è stata una gara complicata, deplora Esteban Ocon. La macchina sembrava più competitiva in qualifica, dove siamo riusciti nuovamente ad avanzare alla Q2. Ma questa è stata una magra consolazione visto come è andata la gara. »

Opportunità da cogliere Alpine

Con l'avvento di un nuovo weekend sprint, Alpine potrebbe vedere aumentare le sue possibilità di ottenere un buon risultato; potrebbero infatti esserci grandi opportunità da cogliere, sfruttando i possibili eventi di gara e curando la strategia.

“Il degrado è tradizionalmente piuttosto elevato a Shanghai, quindi strategie varie e battaglie interessanti alla fine della gara, continua il normanno. Come squadra, dobbiamo quindi valutare attentamente la nostra strategia sugli pneumatici in ogni sessione e assicurarci di metterci nella migliore posizione possibile, sia per lo Sprint che per il Gran Premio. »

Da parte sua, Pierre Gasly continua ad elogiare il lavoro svolto in fabbrica da tutti i dipendenti, che secondo lui lavorano duramente ogni giorno per offrirgli un'auto migliore: “Il team lavora continuamente duramente per apportare miglioramenti e ottenere maggiori prestazioni, poiché non siamo neanche lontanamente dove vogliamo essere in questa fase. Ho trascorso alcuni giorni Enstone la scorsa settimana per visitare la scuderia e prepararci per il simulatore. Vedo tante persone motivate e continueremo a dare tutto insieme”. 

Con un solo turno di Prove Libere, il veterano del settore Red Bull è consapevole che nel fine settimana si potrebbe scendere ai dettagli. “Dovremo essere in partita fin dalla prima sessione per poter aumentare le nostre possibilità durante tutto il weekend, assicura Pierre Gasly. Il nostro obiettivo principale è fare tutto il possibile rimanendo concentrati e motivati ​​per raggiungere il resto del gruppo."

LEGGI ANCHE > Ocon e Gasly “felici”, progetto 2026 “sulla strada giusta”: Famin rassicura sul futuro diAlpine

1 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

1 Commenti)

Yves-Henri RANDIER

16/04/2024 alle 05:22

In ogni caso, Alpine Difficilmente si può fare di peggio e speriamo che questo sviluppo lo garantiscaAlpine non limitarti a fare i numeri in Cina!!

1

Scrivi una recensione