Alonso nel limbo in Bahrein: “Dodici mesi fa eravamo in una posizione migliore”

Fernando Alonso ha ammesso di essersi perso nella lettura della gerarchia dopo le Prove Libere 2 in Bahrain, ma si è detto soddisfatto dei tempi realizzati giovedì con l'Aston Martin AMR24.

pubblicato 01/03/2024 à 12:31

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

Alonso nel limbo in Bahrein: “Dodici mesi fa eravamo in una posizione migliore”

©Aston Martin

Guardando la classifica delle Prove Libere 2, giovedì in Bahrain, è difficile farsi un'idea della gerarchia dello schieramento sul circuito di Sakhir. Se questi sono i Mercedes che hanno monopolizzato i primi due posti, i piccoli distacchi nella Top 10 mettono in dubbio i reali punti di forza di ciascuno. In ogni caso, questo è ciò che vediamo Fernando Alonso. Lo spagnolo, terzo in EL2, è rimasto cauto sul vero potenziale dei suoi avversari.

“Non sappiamo cosa stanno facendo gli altri, abbiamo appena completato il nostro programma, ha confidato il due volte campione del mondo. Conosciamo bene le gomme dai test [invernali], quindi abbiamo sacrificato il primo giorno utilizzando le medie e ci siamo concentrati ancora di più sulle prestazioni. Con due set di gomme morbide nelle FP2, abbiamo imparato qualcosa sulla vettura, alcune modifiche al set-up e siamo soddisfatti del risultato. Vedremo [venerdì] se riusciremo a dare il massimo in qualifica, come tutti gli altri. »

Alonso « sorpreso" alla sua terza volta durante EL3

Nonostante questo terzo periodo insignificante con le sue novità auto, TheAston Martin AMR24, Fernando Alonso ritiene che la squadra britannica non sia allo stesso livello di un anno fa, in Bahrein, dove iniziò la sua avventura in Green con un podio. Tuttavia, lo spagnolo si aspetta di vedere la sua squadra progredire rapidamente nei primi Gran Premi.

“Sono un po' sorpreso che siamo in cima alla classifica, ma ciò può cambiare radicalmente se le tariffe del carburante sono diverse da quelle di tutti gli altri. Resto calmo, ha assicurato Fernando Alonso. Sono contento delle modifiche al set-up che abbiamo apportato oggi, ma penso che dobbiamo ancora trovare più prestazione. Dodici mesi fa eravamo in una posizione migliore qui in Bahrein. Vediamo... sono felice. Mi avvicino in maniera positiva alle prime qualifiche della stagione. È una stagione molto lunga, quindi dobbiamo iniziare bene. Non si tratta solo del Bahrein, dobbiamo anche guardare al futuro. »

LEGGI ANCHE > “È uno shock”: Hamilton sorpreso dalla prestazione della Mercedes nelle FP2

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

0 Visualizza commenti)