Rivivi la vittoria dell'Hertz Team JOTA alla 6 Ore di Spa con il commento dal vivo

Segui la 6 Ore di Spa-Francorchamps, terzo round della stagione FIA ​​WEC 2024, in diretta con il commento su AUTOhebdo.

pubblicato 11/05/2024 à 19:55

scrittura

0 Visualizza commenti)

Rivivi la vittoria dell'Hertz Team JOTA alla 6 Ore di Spa con il commento dal vivo

Lo JOTA è in testa dopo la ripartenza - Foto: Julien Delfosse / DPPI

La 6 Ore di Spa-Francorchamps, terzo appuntamento della stagione FIA ​​2024 WEC, si svolgerà questo sabato dalle 13:00 alle XNUMX:XNUMX. Autore del miglior giro nella Hyperpole, Antonio Fuoco ha infine perso tempo a causa di un Ferrari 499P n°50 sotto il peso regolamentare per un chilo esiguo e il prototipo italiano partirà 19°. Là Porsche Il numero 5 di Matt Campbell, Frédéric Makowiecki e Michael Christensen ha quindi ereditato la pole position davanti alla Cadillac n. 2 di Alex Lynn e Earl Bamber e alla Porsche Proton Competition n. 99 di Julien Andlauer e Neel Jani.

Il primo Alpine, il numero 35 di Charles Milesi, Paul-Loup Chatin e Jules Gounon scatterà dalla 7ª fila. Il primo Peugeot, il numero 93 di Nico Müller e Mikkel Jensen, partirà 13°. Il migliore Toyota in griglia c'è il n°8 Sébastien Buemi, Mike Conway e Ryo Hirakawa in sesta posizione.

Nella LMGT3 saranno le Iron Dames a partire dalla pole dopo la prestazione di Sarah Bovy nell'Hyperpole di questo venerdì. La BMW N. 46 del Valentino Rossi partirà in seconda posizione dopo la squalifica del McLaren n ° 95.

LEGGI ANCHE > La griglia di partenza della 6 Ore di Spa dopo la squalifica della Ferrari

6 Ore di Spa – La gara con commento dal vivo

21h02 - Trovate il riassunto di queste 6 Ore di Spa ecco.

20h56 - Vittoria per la Porsche #91 Manthey EMA nella LMGT3!

20:55 – Callum Ilot taglia il traguardo, la Porsche Jota n.12 vince la 6 Ore di Spa!

20h54 - Ultimo giro per la Porsche #12 del Team Jota, mentre la Lamborghini Iron Lynx rientra ai box nella LMGT3! Le Porsche #91 e #92 prendono il comando, Richard Lietz ha appena superato Klays Bachler!

20h50 - Faceva caldo alla fermata dell'autobus della Chicane tra la Porsche Manthey Pure Rxcing e la Lamborghini Iron Lynx! Infuria la lotta per il secondo posto nella LMGT3.

20h45 - Ultimo pit-stop, a nove minuti dal traguardo, per Grégoire Saucy sulla McLaren #59.

20h44 - Cinque secondi di penalità per Kamui Kobayashi (Toyota n°7) per aver provocato un contatto con le Lamborghini Iron Dames poco dopo la ripresa della manifestazione.

20h41 - La Ferrari #51 è sotto indagine, Alessandro Pier Guidi avrebbe tagliato l'ultima chicane del circuito!

20h37 - Franck Perera prende il controllo dell'evento in LMGT3, superando Grégoire Saucy! La Lamborghini è quindi al comando davanti alla McLaren a 17 minuti dalla fine!

20h34 - Mancano 20 minuti alla fine di questa gara, aggiornamento sulla classifica LMGT3:

20h31 - Bella battaglia per il nono posto tra due Hypercar francesi, Jules Gounon (Alpine n°35) torna davanti a Mikkel Jensen (Peugeot n°93)!

20h27 - Alessandro Pier Guidi (Ferrari n. 51) supera Kamui Kobayashi (Toyota n. 7) per la quarta posizione. Due Porsche guidano davanti a due Ferrari e una Toyota!

20h24 - I primi 10 della classifica generale all'inizio dell'ultima mezz'ora a Spa-Francorchamps!

20h21 - Ultima sosta per la Ferrari #50 e la Toyota #7, ultima vincitrice del WEC, alla 6 Ore di Imola.

20h17 - Kévin Estre conquista la seconda posizione davanti ad Antonio Fuoco sulla Ferrari #50! Il francese è a 13 secondi dalla Porsche Jota in testa a 37 minuti dalla fine!

20h14 - Oggi è il turno del leader Callum Ilott di fermarsi per l'ultima volta! Cambio delle gomme sul lato sinistro e si riparte per la Jota Porsche #12.

20h11 - Kévin Estre attraversa la pit lane con la Porsche n. 6, che era in seconda posizione! Questa è l'ultima tappa per il pilota francese.

20h02 - Klaus Bachler si ferma a sua volta mentre Brendon Hartley arpiona Michelle Gatting alla prima frenata. Entrambe le auto continuano nonostante lievi danni.

19h59 - In testa alla GT3, Michelle Gatting (Iron Dames) rientra ai box, ma la sosta è lunga a causa di un problema alla posteriore destra. Klaus Bachler (Manthey Pure Rxcing) eredita gli ordini nella categoria.

19:54 – Ultima ora di gare a Spa! Callum Ilott (Jota n°12) è in testa davanti a Kévin Estre (Porsche n°6).

19h50 - Ancora Andlauer! Il francese è infuocato e realizza un altro sorpasso al Raidillon su Brendon Hartley (Toyota) per il 6° posto!

19h45 - ⚠️ 30 secondi di stop-and-go per la BMW n.15 per un'infrazione in pit lane.

19h40 - Julien Andlauer supera Paul-Loup Chatin al Raidillon grazie ad uno splendido sorpasso per il 7° posto!

19h35 - Ilott ed Estre sono i grandi beneficiari di questa situazione grazie ai pit-stop effettuati prima della bandiera rossa.

19h32 - La nuova classifica dopo i pit-stop:

19h30 - Michelle Gatting ha riconquistato il comando della gara GT3.

19h27 - Fuoco si tuffa ai box, seguito da De Vries. Ilott prende il comando con la Jota #12 davanti a Kévin Estre sulla Porsche #6.

19h26 - Le Hypercar si tuffano ai box! Antoio Fuoco è al comando davanti a Nyck de Vries e Callum Ilott.

19:25 – 🟢 La gara è finalmente ricominciata! 

19:22- La situazione resta confusa visto che la SC è ancora in pista, con l'Isotta Fraschini in prima posizione.

19h18 - La Safety Car è ancora in pista…

19:15 – 🛠️ In testa alla corsa, la Ferrari #51 è costretta a fare un rifornimento d'emergenza per fare benzina. Lo stesso vale per l'AF Corse n°83 e la Peugeot n°93! La Ferrari #50 eredita la prima posizione!

19:10 – 🟢 La corsa riprende per 1h44! Le vetture completeranno due giri di formazione dietro la Safety Car prima di essere rilasciate. 

19h00 - La gara riprenderà alle 19:10. Promemoria della classifica:

18h55 - Alla fine ci vorrà 1h44 in più.

18:50 – Ufficiale: la gara riprenderà alle 19:10 dietro la Safety Car per 1h47 e 30 secondi.

18:48 – L'orario potrebbe essere prolungato di 1 ora e 40 minuti.

18:30 - Mancano solo 30 minuti e ancora nessuna indicazione di ripresa.

18h26 – 💬 Mark Stielow, Direttore dell'ingegneria degli sport motoristici presso General Motors: “ Siamo lieti che Earl (Bamber) non sia rimasto ferito nell'incidente ed è stato valutato e rilasciato dal centro di cura. I sistemi di sicurezza della Cadillac hanno fatto il loro lavoro. Earl e Alex Lynn, così come l'intera squadra, avevano tutte le carte in mano per lottare per un posto sul podio. Faranno lo stesso il mese prossimo 24 ore di Le Mans. »

18h20 - 💬 Vincent Vosse: “ Che giornata... È un vero peccato vedere tutto il lavoro che abbiamo fatto con i numeri 31 e 46. E tutto è andato via, senza che i nostri piloti c'entrassero nulla. È difficile da digerire. Ora vediamo cosa possiamo fare a Le Mans per recuperare tutti i punti persi qui! »

18h11 - Il video dell'incidente tra Bamber e Gelael.

18h00 - È rimasta un'ora sull'orologio e non è ancora indicata l'ora di riavvio.

17h58 - E tu cosa ne pensi?

17:50 – Non è stato ancora indicato l'orario di ripresa. Mancano 1h10 all'orologio.

17:47 – Le squadre potranno cambiare le gomme tra 10 e 5 minuti prima della ripresa della gara.

17:31 – Bamber e Gelael stanno bene e saranno portati in ospedale per ulteriori test, dice il WEC.

17:20 – La classifica è sotto bandiera rossa mentre il cronometro continua a scorrere.

17:17 – La gara è neutralizzata con 1h42 di gara rimanente.

17h16 - Bamber sta bene nonostante questo grosso incidente.

17:13 – Earl Bamber voleva sorpassare la Porsche n. 99 di Neel Jani, ma non ha visto Sean Gelael alla sua destra. Il neozelandese non è andato lontano dal finire sul tetto. Bandiera rossa.

17:12 – 🟡 Grosso incidente tra la Cadillac n. 2 e la BMW n. 31! Macchina di sicurezza!

17h08 - ❌ Da segnalare l'abbandono della McLaren #95 della United Autosports in GT3. La squadra sospetta un problema al cambio.

17h06 - Si è formato un gruppo per la lotta per il 5° posto con Lotterer (Porsche), Ilott (Hertz Team JOTA), Ye (AF Corse), Hirakawa (Toyota), Schumacher (Alpine), de Vries (Toyota) e Chatin (Alpine).

17h00 - Aggiornamento sulla top 10 assoluta, dopo quattro ore di gara!

16:57 – La Ferrari #50 è indagata per un'infrazione tecnica!

16h52 - Non siamo andati lontano dal contatto tra la Porsche Proton e la Ferrari a Blanchimont! I due piloti hanno dovuto superare due LMGT3 e Fuoco (Ferrari) è finalmente riuscito a portarsi al secondo posto dopo il Raidillon!

16h48 - Quasi 20 secondi di vantaggio ora per la Ferrari #51, mentre l'altra 499P, la #50, mette pressione alla Porsche Proton #99, bella lotta per il secondo posto!

16h43 - La top 10 della categoria LMGT3, dove la Porsche Manthey n.91 è ormai in prima linea

16:36 – ⚠️ 5 secondi di penalità al successivo pit-stop per la Ferrari n.83, che non ha rispettato le direttive della direzione gara.

16:35 – 🟡 Corso completo Giallo, molto breve questa volta, per rimuovere qualche detrito dal tracciato di Spa.

16:27 – ❌ Porsche conferma l'abbandono della #5. Il team tedesco spiega che l'incidente è stato più grave di quanto lasciassero intendere le immagini televisive, essendo stato disattivato il sistema ibrido per ragioni di sicurezza.

16h22 - La Porsche Proton #99 e la Ferrari #50 entrano quindi nella pitlane. Per la Ferrari sono state cambiate quattro gomme, per la Porsche solo la gomma sinistra. La Ferrari #51 ha ripreso il controllo!

16h20 - Pit-stop per James Calado, sulla Ferrari #51, che lascerà il posto ad Alessandro Pier Guidi.

16h19 - Earl Bamber (Cadillac n°2) supera André Lotterer (Porsche n°6) per il quarto posto.

16h18 - Cambio di leader, James Calado passa al comando superando Neel Jani, Ferrari comanda davanti a Porsche! Il britannico ha approfittato della presenza di una Lexus LMGT3 all'uscita del Raidillon. Nello stesso momento, la Lamborghini Iron Dames #85 transita nella pit lane.

16h16 - Il #51 è tornato negli scarichi del #99, Calado sta cercando di trovare un varco su Neel Jani!

16h13 - James Calado (Ferrari n. 51) si è riportato a un secondo dalla Porsche Proton n. 99 di testa, subito dietro anche la Ferrari n. 50 di Miguel Molina.

16:10 – 🟢 La gara è di nuovo aperta! La McLaren #59 ha subito provato ad attaccare la Lamborghini Iron Dames #85 per la leadership nella LMGT3, senza però riuscire a sorpassare.

16h01 - La classifica di metà gara:

16:00 – 🟡 Corso completo Giallo

15:59 – Il numero 5 esce di pista, colpendo il muro all'uscita di Blanchimont! Era in terza posizione, Michael Christensen ha perso il controllo!

15:54 – ❌ Abbandono per la Corvette Sportiva TF n. 81, di nuovo nella sua scatola.

15h51 - La top 5 si tiene in dieci secondi con tre Porsche e due Ferrari.

15:48 – 🛠️ La Lamborghini SC63 torna al suo garage!

15h44 - Neel Jani ha appena segnato il giro più veloce della gara e consente a Proton Competition di aumentare il suo vantaggio in testa alla corsa.

15h39 - Un aggiornamento sulla top 10 di Hypercar:

15:36 – ⚠️ Arrivo alla BMW #20. René Rast viene dichiarato colpevole dell'incidente con la Porsche JOTA #38 e la BMW #46.

15h34 - Rahel Frey si distingue per il suo ritorno nel WEC! Lo svizzero, che sostituisce Spilla Doriana questo fine settimana, supera Nicolas Costa (United Autosports) riportando le Iron Dames in prima posizione nella categoria GT3.

15h31 - Neel Jani (Proton) è ancora in testa alla gara davanti a James Calado (Ferrari) e Michael Christensen (Porsche).

15h29 - Grande battaglia per il comando della GT3 tra Rahel Frey (Iron Dames) e Nicolas Costa (United Autosports)! Il brasiliano mantiene il vantaggio.

15h27 - ⚠️ Drive through per la Toyota #7 per violazione della Virtual Safety Car.

15:26 – 🟢 Finalmente si ricomincia!

15:15 – 🟡 La gara è ancora in regime di Safety Car per riparare le barriere al tornante di Bruxelles.

15h11 - 💬 Maxime Martin (BMW n°46): “ È un peccato. Non siamo certo a Spa per arrenderci dopo 1h30. Ma questo fa parte del gioco, sono le corse. E' un vero peccato perché Ahmad stava facendo un buon lavoro e avremmo potuto ottenere punti importanti. Ma è così. Ora ci concentriamo sulla prossima e più importante gara, la 24 Ore di Le Mans. »

15h09 - 💬 Julien Andlauer (Proton Competition n°99): “ È stata una vera montagna russa emotiva. I primi due stint sono stati molto buoni, la macchina è semplicemente fantastica. Abbiamo deciso di cambiare pilota mettendo Neel in macchina. Il problema era che gli ci vollero due giri per chiudere la porta, fu un vero sollievo quando riuscì a chiuderla. Abbiamo due gomme nuove a sinistra, ma è uguale per tutti, è un compromesso. »

15h06 - L'ingresso ai box è aperto e le GT3 si tuffano per il cambio pilota. Nicolas Costa (United Autosports) emerge davanti a Rahel Frey (Iron Dames).

15h05 - 💬 Dichiarazione di Vincent Vosse dopo l'incidente che ha coinvolto le sue due vetture e la Jota n. 38 di Phil Hanson: “ Secondo le immagini che abbiamo al momento si tratta di un incidente di gara. È un peccato che due delle nostre auto siano rimaste coinvolte in questo incidente. Posto sbagliato, momento sbagliato. »

14h57 - Un aggiornamento sulla classifica mentre la gara è in regime di Safety Car:

14h52 - Al momento stiamo riparando il binario al tornante di Bruxelles, quindi la procedura di Safety Car richiederà probabilmente un po' di tempo!

14h50 - Inizia la procedura di Pass Around, per riportare le Hypercar in testa al gruppo e le LMGT3 in fondo al gruppo.

14h48 - ⬛🟠 Bandiera nera con cerchio arancione per la Porsche Proton n°99 di Neel Jani. Questa bandiera costringe la vettura a rientrare per risolvere un problema tecnico... ma lo svizzero è riuscito a chiudere la portiera quando è arrivata la bandiera!

14h47 - Neel Jani (Porsche Proton n. 99) è ancora in testa, ma continua anche lui a provare a chiudere la porta, ancora riluttante! Essendo vietati i pit-stop in regime di Safety Car, lo svizzero per il momento non può entrare per riparare il potenziale problema.

14h45 - In attesa che la gara ricominci, guarda i momenti più belli della prima ora!

14:44 – 🟡 Safety Car 🟡

14h43 - Insolito, la Cadillac n. 2 e la BMW n. 15 sono andate in testacoda nella chicane Bus Stop, in regime VSC!

14:41 – 🛠️ Incredibile, Neel Jani non riesce a chiudere la porta, ci prova più volte nel giro di uscita ma senza successo!

14h40 - Julien Andlauer rientra ai box e lascia il posto a Neel Jani. I leader approfittano dell'ultima occasione per fermarsi prima che entri in pista la safety car. Stessa strategia per la Ferrari #51, che rientra ai box.

14h38 - La maggior parte del gruppo ha colto l'occasione per effettuare il secondo pit-stop e cambiare pilota per la prima volta.

14h35 - La Porsche #5 rientra ai box durante il periodo di Virtual Safety Car, con cambio pilota! Fred Makowiecki lascia il posto a Michael Christensen. Fermandosi anche al numero 6, André Lotterer prende il posto di Laurens Vanthoor.

14h34 - La BMW #46 viene evacuata dalla ghiaia, lasciando dietro di sé il trio Ahmad Al Harthy, Valentino Rossi e Maxime Martin.

14h32 - Il rallentatore ci mostra che è stato René Rast (BMW n. 20) a colpire la Porsche Jota n. 38 di Phil Hanson, mandandolo nella BMW n. 46 di Ahmad Al Harthy.

14h31 - 🟡 Auto di sicurezza virtuale – Collisione tra la BMW #46 e la Porsche #38 Jota! Le due auto si sono scontrate con il binario al tornante di Bruxelles. Entrambe le auto restano immobilizzate.

14h27 - Julien Andlauer continua ad aumentare il divario al volante della Porsche Proton n. 99, ora ha un vantaggio di quasi 15 secondi!

14h23 - Alex Lynn (Cadillac n°2) conquista un posto nella top 10 con un bel sorpasso dall'esterno a Les Combes, su Phil Hanson (Porsche Jota n°38)!

14h22 - Si indaga anche su un contatto tra iAlpine N. 35 eAston Martin N. 777, alla chicane della fermata dell'autobus.

14h20 - Gli steward stanno indagando su un incidente tra la Porsche Jota #12 e la Ferrari #50 nella pitlane.

14h16 - Per quanto riguarda la categoria LMGT3, la Lamborghini #85 delle Iron Dames continua a primeggiare con Sarah Bovy al volante, la regionale di tappa è ora 39 secondi davanti alla McLaren #59!

14h10 - Tutte le Hypercar hanno effettuato la prima sosta, Julien Andlauer mantiene il controllo con 7 secondi di vantaggio, ora su Antonio Giovinazzi (Ferrari n. 51), che ha appena superato la Porsche n. 5 di Fred Makowiecki alla chicane di Combes!

14:08 – 🛠️ Pit-stop per Laurens Vanthoor (Porsche n°6), il pilota belga cambia il volante, il che potrebbe indicare un problema elettronico sulla Hypercar tedesca.

14h06 - È il turno del leader Julien Andlauer di riportare ai box la sua Porsche n. 99! È imitato dal n°5, ilAlpine #35, la #12 Jota, la #15 BMW, la #50 Ferrari e la #7 Toyota.

14h04 - Iniziano i primi pit-stop nella categoria Hypercar, con le Ferrari n°51 e 83, la Cadillac n°2, laAlpine n°93, la Peugeot n°93 e l'Isotta Fraschini n°11. La Ferrari ha cambiato entrambi gli pneumatici sul lato sinistro della sua 499P #51.

14h00 - La classifica completa dopo un'ora di gara con Julien Andlauer (Proton) in testa alla corsa davanti a Frédéric Makowiecki (Porsche) e Antonio Giovinazzi (Ferrari). Sarah Bovy (Iron Dames), leader della GT3, fa la sua prima fermata.

13h53 - Dietro Andlauer e Makowiecki, Antonio Giovinazzi scavalca Laurens Vanthoor per il terzo posto e inserisce così la sua Ferrari tra le Porsche ufficiali.

13h51 - Un altro pilota vola in questa prima ora di gara, si tratta di Sarah Bovy (Iron Dames)!

13:48 – 🟢 Un punto in classifica con tre Porsche nei primi tre posti allo sventolare della bandiera verde. 

13:44 – 🟡 Piena rotta Gialla per detriti alla curva 1 a seguito del contatto tra una Corvette e una McLaren.

13h41 - Andlauer vola alla partenza della gara! Il francese della Proton ha subito recuperato un distacco di oltre tre secondi dalla Porsche ufficiale di Makowiecki.

13:38 – Julien Andlauer sorprende il suo connazionale Frédéric Makowiecki e piazza la Proton numero 99 in testa alla corsa!

13h32 - Lynn continua a perdere posizioni, viene superato dalAlpine da Milesi per il 7° posto. Davanti, Andlauer mette pressione su Makowiecki rimanendo sotto il secondo posto.

13h27 - I due Alpine sono i primi 10 dopo appena mezz'ora di gara:

13:26 – 🟢 La gara è di nuovo aperta!

13h22 - Lo spegnimento prematuro della Peugeot #94 è dovuto ad un allarme con il ciclo di accensione.

13h21 - 🟡 Giallo su tutto il percorso per detriti alle curve 1 e 2.

13h18 - Lynn retrocede in classifica, ora è 7° dietro a L. Vanthoor, Giovinazzi, Stevens e Kubica. Un problema con la Cadillac? Buemi è andato ai box per pagare la sua penalità ed è uscito 18° con la Toyota n. 8.

13h16 - Faceva caldo in cima al Raidillon! Attaccando Makowiecki per il comando della gara, Andlauer è stato ostacolato da una GT3 ed è dovuto ripiegare dietro al suo connazionale.

13h15 - Un aggiornamento sulla top ten dopo il primo quarto d'ora di gara:

13:13 - ⚠️ 5 secondi di stop-and-go per la Toyota n.8 per infrazione tecnica.

13h12 - Andlauer supera Lynn ai piedi del Raidillon per il secondo posto e ora insegue Makowiecki per il primo posto.

13h11 -  Già un problema alla Peugeot. Ai box Paul di Resta con la #94. Lo scozzese riparte, ma in ultima posizione.

13h06 - Carlo Milesi (Alpine) perde posti. Il francese si ritrova 8° dopo essere stato superato da Antonio Giovinazzi (Ferrari) e Robert Kubica (AF Corse). Makowiecki è ancora al comando della Porsche davanti a Lynn (Cadillac) e Andlauer (Proton).

13h01 - La partenza questa volta è stata tranquilla, Makowiecki ha mantenuto il vantaggio con la Porsche n. 5 davanti ad Alex Lynn (Cadillac) e Julien Andlauer (Proton). Carlo Milesi (Alpine) ha guadagnato una posizione e si è ritrovato 6°. Sarah Bovy (Iron Dames) è ancora in testa alla GT3.

13:00 – 🟢 La gara è iniziata! 

12h55 - La partenza della 6 Ore di Imola è stata teatro di un tamponamento nelle retrovie del gruppo Hypercars. I piloti saranno più saggi al tornante della Source questo sabato? Rispondi tra pochi minuti quando iniziano il secondo ciclo di formazione.

12h53 - Per quanto riguarda la GT3, sarà la Bronzo a dare il via alla gara con Sarah Bovy (Iron Dames) in pole davanti al pubblico di casa.

12h51 - I piloti che prenderanno il via in Hypercar: Frédéric Makowiecki (Porsche n°5), Alex Lynn (Cadillac n°2), Julien Andlauer (Proton Competition n°99), Will Stevens (Hertz Team JOTA n°12), Laurens Vanthoor ( Porsche n°6), Sébastien Buemi (Toyota n°8), Charles Milesi (Alpine n°35), Robert Kubica (AF Corse n°83), René Rast (BMW n°20), Antonio Giovinazzi (Ferrari n°51), Nicola Lapierre (Alpine n°36), Marco Wittmann (BMW n°15), Nico Müller (Peugeot n°93), Mike Conway (Toyota n°7), Paul di Resta (Peugeot n°94), Daniil Kvyat (Lamborghini n°63) , Phil Hanson (Hertz Team JOTA n°38), Jean-Karl Vernay (Isotta Fraschini n°11) e Nicklas Nielsen (Ferrari n°50).

12h45 - Ciao e benvenuto su AUTOhebdo per vivere la 6 Ore di Spa-Francorchamps (Belgio), terzo round della stagione 2024 del Campionato Mondiale Endurance (WEC). La partenza sarà data tra pochi minuti, alle ore 13:00. Le 37 vetture sono già sulla griglia di partenza, pronte a darsi battaglia!

Michaël Duforest e Valentin Glo

0 Visualizza commenti)