Rouven Mohr (Lamborghini): “La prestazione di base c'è”

L'ingegnere tedesco fa il punto sul debutto agonistico della SC63. Nonostante un discreto 14° posto finale, questo amante del Gruppo C che ha preso parte alla 24 Ore di Le Mans non nasconde il suo entusiasmo e il suo ottimismo per il futuro.

pubblicato 06/03/2024 à 12:45

Julien BILLIOTTE

0 Visualizza commenti)

Rouven Mohr (Lamborghini): “La prestazione di base c'è”

Foto: Joao Filipe / DPPI

Come ti sei sentito nel vedere la Lamborghini debuttare ai massimi livelli?Resistenza in tutto il mondo?

À titre personnel, c’est un rêve, car je suis fan de la discipline depuis tout petit. J’adorais les voitures du Groupe C. Ce que Lamborghini accomplit en ce moment, mais également le championnat dans sa globalité, revient à écrire l’histoire. Car même durant le précédent âge d’or de l’Endurance, nous n’avions pas autant de constructeurs et d’engagés. Il y a beaucoup d’émotions parce que je me revois en train d’alle

Julien BILLIOTTE

Vicedirettore capo di AUTOhebdo. La piuma si intinse nel fiele.

Questo articolo è riservato agli abbonati.

Ti resta il 90% da scoprire.



Sei già abbonato?
Accedi


  • Articoli premium illimitati
  • La rivista digitale dalle 20:XNUMX ogni lunedì
  • Tutti i numeri di AUTOhebdo disponibili dal 2012
COUV-2433

0 Visualizza commenti)