Rahel Frey: “Vedere una Iron Dame in F1 sarebbe l'obiettivo finale”

Rahel Frey, in sostituzione di Doriane Pin nel team tutto femminile della 100 Ore di Spa-Francorchamps (6-9 maggio), prenderà parte alla nuova era della LMGT11 nel WEC. Presente a Imola in qualità di spotter del lusso, ci ha parlato del suo ruolo di mentore e del suo futuro nel progetto Iron Dames.

pubblicato 02/05/2024 à 15:25

Dorian Grangier

0 Visualizza commenti)

Rahel Frey: “Vedere una Iron Dame in F1 sarebbe l'obiettivo finale”

Rahel Frey - Foto: Jan-Patrick Wagner / DPPI

Ciao Rahel, non sei qui a Imola come pilota, ma come spettatrice tra le Dame di Ferro. Cosa fai per tenerti occupato?

Cerco di dare consigli alle ragazze e questo fine settimana sono anche il loro spotter!

Puoi anche condividere con loro la tua esperienza su questa pista in cui hai corso OLMI nel 2022 ...

Sì, do loro le indicazioni, è fantastico! Ma qui il traffico è molto complicato perché la pista non è molto larga. Tutti possono perdere molto tempo nel traffico, da qui l'importanza di avere uno spotter.

Parliamo del tuo ritorno WEC, sostituendo Spilla Doriana che d'ora in poi rispetteranno un programma FRECA

Dorian Grangier

Un giovane giornalista nostalgico degli sport motoristici di una volta. Cresciuto grazie alle gesta di Sébastien Loeb e Fernando Alonso.

Questo articolo è riservato agli abbonati.

Ti resta il 90% da scoprire.



Sei già abbonato?
Accedi


  • Articoli premium illimitati
  • La rivista digitale dalle 20:XNUMX ogni lunedì
  • Tutti i numeri di AUTOhebdo disponibili dal 2012
COUV-2433

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione