Peugeot ancora lontana a Spa, “Una mancanza di prestazione” secondo Olivier Jansonnie

La Peugeot n.93 ha concluso la 10 Ore di Spa al 6° posto, la n.94 al 14° posto. Una prestazione altalenante quella delle Ardenne, un mese prima della 24 Ore di Le Mans.

pubblicato 12/05/2024 à 14:21

Yannis Duval

0 Visualizza commenti)

Peugeot ancora lontana a Spa, “Una mancanza di prestazione” secondo Olivier Jansonnie

© DPPI

Alla 6 Ore di Spa, il Peugeot Il 9X8 2024 n°93 è riuscito a conquistare il 10° posto, al termine di una gara particolarmente vivace. Mikkel Jensen e Nico Müller hanno massimizzato le prestazioni del loro mezzo, così come il team ai box che ha completato una gara pulita. Semplicemente, secondo Olivier Jansonnie, direttore tecnico della Peugeot, la vettura mancava di ritmo.

“La prestazione non è stata straordinaria, siamo un po’ delusi, spiega l'ingegnere francese. Abbiamo perso molto nelle parti lente del circuito, mentre nel settore 1 eravamo abbastanza bravi. È stata una gara complicata in termini di gestione delle gomme, ce lo aspettavamo. Ci sono ancora aspetti positivi da portare via. Ai box tutto ha funzionato bene; comunicazione, strategia... È stato davvero bello, mancava solo un po' di prestazione. »

Mentre tutti si aspettavano che la gara non riprendesse dopo la bandiera rossa causata dalla Cadillac n. 2 e dalla BMW n. 31, la direzione gara ha deciso di far ripartire le vetture ancora in corsa per 1h40 di gara. Una decisione che ha sorpreso innanzitutto Olivier Jansonnie. “Non ci aspettavamo che la gara riprendesse, soprattutto per 1h40 di gara, è stata una vera sorpresa ma alla fine, per fortuna, non ha influito molto sulla nostra gara. »

Direzione Le Mans

Il mese prossimo, il WEC si recherà a Sarthe per 24 ore di Le Mans, la gara più importante dell'anno. In patria, Peugeot spera di ottenere un grande successo... anche se il compito si preannuncia arduo.

“Dobbiamo lavorare per la 24 Ore di Le Mans, sottolinea il direttore tecnico del marchio del Leone. E' un circuito davvero particolare, possiamo aspettarci altre cose rispetto a Spa. Sapremo dai test di Le Mans dove siamo realmente, speriamo di essere competitivi. »

LEGGI ANCHE > Julien Andlauer, maestro del Raidillon: “Bisogna avere un cuore forte! »

0 Visualizza commenti)

Continua a leggere su questi argomenti:

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione