I numeri dello JOTA e della vittoria di Porsche alla 6 Ore di Spa

Anche se può sembrare banale, questa vittoria della Porsche privata dello JOTA in terra belga ha tuttavia delle statistiche particolari alle quali non avremmo necessariamente pensato.

pubblicato 13/05/2024 à 11:34

Gonzalo Forbes

0 Visualizza commenti)

I numeri dello JOTA e della vittoria di Porsche alla 6 Ore di Spa

© Joao Filipe / DPPI

Primo assoluto per lo JOTA nel WEC e per un team britannico

Guarda JOTA sul primo gradino del podio WEC non è una cosa nuova La squadra inglese ha animato la LMP2 negli ultimi anni, segnando in particolare un trionfo a lato 24 ore di Le Mans nel 2022. Ma la struttura fondata da Sam Hignett e John Stack fino ad ora non aveva mai assaporato il successo nella classifica generale. Ciò è ora possibile grazie al 963 n. 12 della coppia Will Stevens-Callum Ilott. Da notare che questa è anche la prima volta che una squadra britannica vince nell'era del WEC.

JOTA Porsche 6 Ore di Spa 2024 WEC

© Julien Delfosse/DPPI

Prima vittoria per un corsaro in Hypercar

Dall’inizio dell’era Hypercar nel 2021, tutte le vittorie sono andate ai team ufficiali. Ci sono stati Alpine, Toyota, Ferrari e più recentemente Porsche. Questa 6 Ore di Spa è stata quindi la prima volta da quando JOTA, un team cliente Porsche, è diventato il primo corsaro a trionfare tra LMH e LMDh.

Porsche vince finalmente la 6 Ore di Spa

Grazie allo JOTA, Porsche ha ottenuto il suo primo successo nell'evento belga. In precedenza, la 919 Hybrid non era mai riuscita a vincere in 4 tentativi tra il 2014 e il 2017. Nel record storico, si tratta di 19e vittoria assoluta per Porsche nel WEC.

Tra il 2014 e il 2017, la Porsche non è riuscita a vincere a Spa con la 919. © Florent Gooden / DPPI

Un duo britannico trionfa nuovamente quasi 7 anni dopo

Per trovare traccia di una vittoria di un duo britannico al 100% nel WEC, dobbiamo tornare alla stagione 2017, quasi 7 anni fa, Harry Tincknell e Andy Priaulx vinsero la 6 Ore di Shanghai nella categoria LMGTE Pro. Ford GT n. 67 di Chip Ganassi. Era il 5 novembre 2017. Questa volta Will Stevens e Callum Ilott sono riusciti a raggiungere la classifica generale.

Harry Tincknell e Andy Priaulx hanno trionfato nella LMGTE Pro a Shanghai nel 2017. © Francois Flamand / DPPI

Prima vittoria assoluta per una Porsche privata, al di fuori della 24 Ore di Le Mans, in 35 anni

Guarda la Porsche vincere la classifica generale in una garaResistenza non è raro. D'altronde vedere una Porsche privata farlo è uno di questi. A parte la 24 Ore di Le Mans del 1997 e la vittoria di Joest Racing con la WSC-95 affidata a Tom Kristensen, Stefan Johansson e Michele Alboreto, questa 6 Ore di Spa ha segnato il primo successo assoluto di una vettura cliente dopo i 480 chilometri da Digione 1989. All'epoca, Frank Jelinski e Bob Wolleck avevano trionfato in Côte-d'Or su una 962C, già con Joest Racing.

Due piloti alla guida della generale dopo 10 anni

Questa 6 Ore di Spa è stata speciale per alcune squadre che hanno sofferto lo scontro di date con la Formula E a Berlino eIMSA a Laguna Seca. Pertanto, alcuni equipaggi erano formati da soli due piloti, come consentito dai regolamenti. È stato il caso della vittoriosa Porsche 963 n. 12, privata di Norman Nato, mantenuto dall'impegno con Andretti in Formula E. Prima di Will Stevens e Callum Ilott, gli ultimi ad aver compiuto l'impresa di vincere insieme la classifica generale sono Anthony Davidson e Sébastien Buemi su una Toyota TS040 Hybrid alla 6 Ore di Shanghai.

Anthony Davidson e Sébastien Buemi sono rimasti fino ad oggi gli ultimi ad aver vinto insieme la classifica generale. © Clemente Marin/DPPI

LEGGI ANCHE > Lo stravagante Mr. Andlauer, autore di una prestazione notevole alla 6H di Spa

Gonzalo Forbes

Responsabile delle formule promozionali (F2, F3, FRECA, F4...). Portato dalla grazia di Franco Colapinto.

0 Visualizza commenti)