L'Hertz Team JOTA conquista la sua prima vittoria con una Hypercar alla 6 Ore di Spa

Il team Hertz Team JOTA ha vinto la 6 Ore di Spa con il numero 12 di Callum Ilott e Will Stevens. L'evento belga si è concluso in serata dopo una lunga bandiera rossa.

pubblicato 11/05/2024 à 20:59

Valentino GLO

0 Visualizza commenti)

L'Hertz Team JOTA conquista la sua prima vittoria con una Hypercar alla 6 Ore di Spa

L'Hertz Team JOTA vince a Spa! - Foto: Frédéric Le Floc'h / DPPI

  • La 6 Ore di Spa, terza prova del Campionato del MondoResistenza Il 2024 è stato ricco di eventi. La gara è stata interrotta dall'esposizione della bandiera rossa a 1:44 dalla bandiera a scacchi a causa di un violento scontro sul rettilineo Kemmel tra la Cadillac n. 2 di Earl Bamber e la BMW n. 31 di Sean Gelael. Tempo che si somma a quello iniziale per l'arrivo tardivo alle Terme.
  • Fermandosi poco prima della neutralizzazione, il Porsche Il numero 12 dell'Hertz Team JOTA ha compiuto una bella operazione questo sabato recuperando la testa della corsa dopo la ripartenza davanti al numero 6 di Kévin Estre. Solido nel suo ultimo stint, Callum Ilott si è protetto dal ritorno del francese per offrire al team britannico e al suo compagno di squadra Will Stevens la prima vittoria in Hypercar. Estre, André Lotterer e Laurens Vanthoor sono arrivati ​​secondi e hanno aumentato il loro vantaggio in campionato.
  • I Ferrari erano in corsa per siglare una doppietta nonostante le posizioni lontane sulla griglia di partenza. La bandiera rossa, tuttavia, è arrivata nel momento peggiore per il costruttore italiano poiché le due 499P hanno perso molto durante questa neutralizzazione e non hanno mai più rivisto le due Porsche. Antonio Fuoco, Nicklas Nielsen e Miguel Molina hanno concluso terzi davanti a Antonio Giovinazzi, James Calado e Alessandro Pier Guidi.
  • Con uno sfolgorante Julien Andlauer, leader al termine del primo stint e autore di sorpassi di classe nel Raidillon, la Porsche Proton Competition n. 99 nella quale è associato a Neel Jani completa la top 5.
  • Nella GT3, la Lamborghini #60 dell'Iron Lynx era sulla buona strada per vincere, ma Franck Perera è stato costretto a fare un ultimo rifornimento all'inizio dell'ultimo giro. La vittoria è stata decisa dalle due Porsche di Manthey e Richard Lietz ha avuto la meglio su Klaus Bachler regalando il successo alla numero 91 che condivide con Yasser Shahin e Morris Schuring.
  • Ai piedi del podio sono arrivate le Iron Ladies Sarah Bovy, Michelle Gatting e Rahel Frey, partite dalla pole position.

Rivivi le 6 Ore di Spa con il commento dal vivo

Classifica delle 6 Ore di Spa:

Valentino GLO

Giornalista. Reporter di endurance (WEC, IMSA, ELMS, ALMS) e talvolta F1 o IndyCar.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione