Dov'è l'Aston Martin nei test con la Valkyrie?

Prevista per gareggiare nel 2025, la Valkyrie LMH dovrebbe scendere in pista quest'estate, assicura Aston Martin. Nel frattempo il produttore britannico ha lavorato con il suo AMR Pro.

pubblicato 16/05/2024 à 17:22

Valentino GLO

0 Visualizza commenti)

Dov'è l'Aston Martin nei test con la Valkyrie?

Foto: Aston Martin

Aston Martin fece scalpore lo scorso ottobre annunciando il suo arrivo nelle categorie Hypercar della WEC e GTP diIMSA nel 2025 con una versione da corsa della sua Valkyrie. Non del tutto pronta, questa competizione Valkyrie non è ancora scesa in pista. L'azienda di Gaydon (Regno Unito) sta andando bene nei test, ma con un AMR Pro. Un mulo dello sviluppo, che permette di testare alcuni sistemi della Hypercar e che presto lascerà il posto alla versione LMH.

« Abbiamo portato a termine il lavoro che volevamo realizzare con questa vettura, ha spiegato Adam Carter, responsabile del programma Resistenza dell'Aston Martin, nei commenti trasmessi dai nostri colleghi di dailysportscar.com. È quasi finito, ma possiamo ancora fare alcuni test del sistema. Ciò rappresenterebbe solo 20 o 30 chilometri, quindi equivarrebbe più ad un rodaggio che ad una vera sessione di test. »

Come annunciato nel nostro numero 2459 del 24 aprile 2024, il marchio britannico ha guidato in particolare vicino a Portimão (Portogallo) e a Silverstone (Regno Unito). “ Abbiamo fatto circa 1 chilometri con il mulo ", ha riassunto Carter. Dopo aver " abbiamo ottenuto le risposte di cui avevamo bisogno », l'AMR Pro non dovrebbe più essere riutilizzato nei test, lasciando presto il posto ad una versione LMH dopo la 24 ore di Le Mans. ' Inizieremo alla fine del secondo trimestre con uno shakedown, poi inizieremo a lavorare a partire da luglio », assicura il manager dell'Endurance di Gaydon.

L'azienda inglese si concentrerà innanzitutto sul test di una vettura in Europa, prima di dividere i propri sforzi tra il Vecchio Continente e gli Stati Uniti nel corso dell'anno. Se Heart of Racing avesse la garanzia di correre con una Valkyrie LMH nel WEC e una nell'IMSA, che dire del secondo ingresso che tutti i produttori sarebbero tenuti a iscrivere nel FIA World Endurance Championship nel 2025? “ Siamo impegnati in un programma Hypercar, quindi teniamo d’occhio ciò che sta accadendo e ci adatteremo se necessario. Faremo tutto il necessario per essere competitivi. Faremo un annuncio quando sarà più chiaro “, ha assicurato Adam Carter.

LEGGI ANCHE > Aston Martin alla 24 Ore di Le Mans 2025 con la Valkyrie

Valentino GLO

Giornalista. Reporter di endurance (WEC, IMSA, ELMS, ALMS) e talvolta F1 o IndyCar.

0 Visualizza commenti)

Leggere anche

commenti

*Lo spazio riservato agli utenti registrati. Per favore connettere per poter rispondere o pubblicare un commento!

0 Commenti)

Scrivi una recensione