Hypercar – AF Corse, il diritto di vincere?

Membro del trio schierato a bordo della 3a Hypercar Ferrari, Yifei Ye assicura che con i suoi compagni di squadra Robert Shwartzman e Robert Kubica potranno giocarsi la loro carta... senza però correre rischi inutili.

pubblicato 29/02/2024 à 08:30

Julien BILLIOTTE

0 Visualizza commenti)

Hypercar – AF Corse, il diritto di vincere?

“Specchio, mio ​​bellissimo specchio, chi è la Hypercar Ferrari più veloce? » / ©DPPI

Questa è una delle principali novità del settore Hypercar nel 2024: l'aggiunta di una terza Ferrari 499P targato AF Corsica con una livrea prevalentemente gialla che non passa inosservata.

Schierare una terza vettura significa aumentare del 50% la sua capacità di sperimentare nuovi assetti e raccogliere dati preziosi per affinare l'assetto ottimale. Per non parlare della gamma ampliata di strategie di corsa disponibili.

Ma quali sono le possibilità della nuova Hypercar italiana, rispetto alle due LMH ufficiali di Maranello? I suoi piloti – Yifei Ye, Robert Shwartzman e Robert Kubica – avranno il diritto di giocare al massimo la loro carta, o dovranno schierarsi dietro l’interesse maggiore?

Risposta del pilota cinese, disertore della Porsche quest'inverno.

« La priorità è portare una Ferrari sul gradino più alto del podio, hanno confidato i cinesi nel paddock di WEC a Losail (Qatar). Nella migliore delle ipotesi, portare tre Ferrari sul podio. Prima di pensare a rimproverarci o a confrontarci con altri costruttori, dobbiamo già migliorare la nostra vettura ed essere il più competitivi possibile.

Dopotutto, alla fine, abbiamo il diritto di combattere. Ciò non significa che inizieremo a provare frenate pazze o a strofinare i gomiti nelle prime due ore di gara. Non significa nulla. Ma se la situazione ci permetterà di lottare in sicurezza, senza perdere posizioni, o mettere a repentaglio il risultato complessivo del campionato, allora saremo ad armi pari. '.

Potresti essere il più giovane del trio numero 83, ma è quello con più esperienza al volante di una Hypercar competitiva, il cinese alla guida della Porsche cliente JOTA dell'Hertz Team l'anno scorso.

L'ex campione francese di F4 (2016) conosceva già i suoi compagni di squadra avendoli incontrati o affrontati in passato.

“In realtà ho corso contro Robert (Shwartzman. Nota dell’editore) nelle formule promozione e ci siamo ritrovati in un duello dove uno di noi era stato penalizzato, riavvolge il neo-pilota della Ferrari.

La prima volta che ci siamo visti, abbiamo parlato della situazione e ne abbiamo riso. Stiamo parlando di un episodio accaduto sette anni fa (nella formula Renault 2.0. Nota del redattore) ed eccoci qui ora insieme. È molto veloce e ci aiuterà a passare in prima linea.

Per quanto riguarda Robert Kubica, eravamo già compagni di squadra nel 2021 al WRT in LMP2. Ho poi debuttato nel Resistenza e abbiamo vinto ilOLMI insieme. Abbiamo inoltre effettuato il 24 ore di Le Mans fino all’ultimo giro prima di un problema tecnico alla vettura, purtroppo.

Sono due anni che abbiamo ottimi rapporti. È bello continuare la storia con la Ferrari. Condividiamo la stessa visione e questa è la cosa più importante. »

La 1812 km del Qatar si svolgerà questo sabato 2 marzo a partire dalle 11:00 ora di Losail (09:00 in Francia).

Julien BILLIOTTE

Vicedirettore capo di AUTOhebdo. La piuma si intinse nel fiele.

0 Visualizza commenti)