ERC Historic: Saunier vince la Costa Brava, Jean-Joseph sfortunato

I piloti francesi hanno dominato questo primo incontro in Spagna. Simon Jean-Joseph e Julien Saunier hanno gareggiato per le prime posizioni e quest'ultimo ha finito per vincere. Bene Angelo Lombardo nell'ERC Historic.

pubblicato 18/03/2024 à 06:42

Loïc ROCCI

0 Visualizza commenti)

ERC Historic: Saunier vince la Costa Brava, Jean-Joseph sfortunato

Julien Saunier ottiene il suo primo successo storico nell'ERC (Foto: Rally Costa Brava)

Il campo per la prova d'apertura del campionato europeo della specialità sembrava fantastico. Partendo da Girona, pochi chilometri a sud del confine francese, si sono radunate più di 160 vetture per gareggiare in 12 tappe e 160,01 km cronometrati. Gli organizzatori di questo rallye che è compreso in questa serie dal 2010 aveva conservato tratti precedentemente utilizzati dal Gr A poi dal WRC nel mondo fino al 2004. Oltre ad essere fornita, l'elenco degli iscritti comprendeva diversi ex vincitori che dovevano diffidare di diversi candidati alla vittoria. Una cinquantina di francesi hanno effettuato il viaggio e tra loro tre equipaggi hanno interpretato i ruoli principali.

Pur partendo con il numero 96, Simon Jean-Joseph si è subito mostrato nel ritmo. Alla guida di una Subaru Impreza che Simon vuole essere il più vicino possibile a quella utilizzata nel campionato francese 1997 e 1998, ha preso il comando della PS1. Uno splendido duello ha avuto luogo tra Jean-Jo e Julien Saunier. Alla guida di una splendida Porsche 911 SC, il 41enne lionese è rimasto costantemente in contatto con la Subaru, prendendo anche il comando durante 3 prove speciali venerdì. In agguato a meno di 14'' dalla fine della prima giornata, Saunier, il cui stile viene spesso paragonato a quello di Jean Ragnotti, è partito forte nella 2e fase in cui il suo avversario è stato costretto al ritiro. “ È sfortunato, ha spiegato Simone. Mi stavo orientando e mi divertivo... purtroppo i meccanici non hanno retto. » Installato alla destra dell'ex campione europeo e francese, Yannick Roche ha vissuto questa prima esperienza nella storia con l'SJJ. “ Ho avuto l'impressione di essere dall'altra parte dello schermo quando, da ragazzino, guardavo le immagini del Gr A sulle strade della Catalogna, ha dettagliato l'Haut-Alpin. In ogni caso, che macchina è questa macchina! È sorprendente vedere quanto sia rimasto efficace 30 anni dopo. Questa Subaru non è una versione evoluta di quella guidata da Simon. Rispetto ad una Rally2 non siamo più abituati ad avere un differenziale centrale che garantisce un grande comfort di guida. Mentre nella PS3 avevamo già rotto un albero cardanico, il cambio si è guastato, cosa che può succedere su queste "nonne". '.

Trovandosi senza un avversario del suo calibro, Saunier è poi riuscito a concludere il rally concedendosi il primo successo in ERC Storico. Avendo poca partecipazione con una Porsche al cronometro, Julien, assistito da Marie-Noëlle Ratier, ha vinto il suo 3e vittoria in tre gare. Precede l'altra Porsche di Angelo Lombardo e i francesi Thomas Argenti e Olivier Capanaccia che correvano con le BMW M3. In campionato è stato Lombardo a fare una bella figura portandosi a punti per il primo posto davanti a Capanaccia e Marty McCormack.

Il prossimo appuntamento si svolgerà in Repubblica Ceca per lo storico Rally Moldava (19-20 aprile).

Classifica Rally Costa Brava 2024

Loïc ROCCI

Giornalista specializzato in manifestazioni passate, presenti e future... e con accento del sud

0 Visualizza commenti)